La meravigliosa città di Wimbledon

tennis-666723_1280Quando si parla di Wimbledon, Londra, una delle prime cose che viene in mente è l’omonimo torneo tennistico, il più antico e prestigioso del mondo, in grado di generare un interesse mediatico senza pari (non solo, anche il giro di scommesse è assolutamente eccezionale per un evento di tennis, così come il numero di pronostici per Wimbledon che si possono trovare in rete).

Per chi fosse interessato all’evento sportivo ma, tra una battuta e l’altra, vuole andare alla scoperta d questa fantastica area della capitale inglese, ecco cosa vedere.

. Oscar Wilde, Henry James e Alfred Lord Tennyson sono tra gli ospiti illustri che hanno soggiornato in questo opulento ma accogliente hotel di campagna. La sola struttura merita una visita, ma da non perdere è anche il nuovo ristorante “Orangerie”, da cui godere di una splendida vista sui prati dell’area. Completano la scena il tè tipicamente inglese e il menu che lo accompagna, fatto di focaccine, dolci, tramezzini e fragole.

Continue Reading

Siena

Saena Etruriae o Sena Iulia sorse nel periodo cesariano come colonia militare dei triumviri costituita su un insediamento etrusco e forse gallico (i Senoni). Un’antica leggenda vuole Siena fondata da Senio, il figlio di Remo: da lui prese il nome e anche l’insegna (la lupa che allatta i gemelli) che, assieme alla ‘balzana’ (scudo bianco e nero), è il simbolo nonché l’emblema araldico della città.

Allocata in un tipico ambiente collinare della Toscana (a 323 m.s.m. su una serie di alture che separano il bacino dell’Arbia da quello dell’Elsa), i monumenti ed i numerosi luoghi di interesse da visitare rendono Siena una tra le più affascinanti ed emozionanti città d’arte in Italia, ricca di Chiese, Basiliche, Palazzi Signorili, Ville senza dimenticare i suggestivi scenari delle sue Contrade con i rispettivi Musei che le raccontano.

Cuore e simbolo della città è la Piazza del Campo, meta di pellegrinaggio per tutti gli appassionati di corse di cavalli, che vengono in masa a vedere il celebre Palio di Siena. Costruita nel punto di incontro delle tre colline su cui sorge Siena ha la forma di una conchiglia (alla cui base sorge il Palazzo Pubblico con la Torre del Mangia, alta ben 102 metri e che deve il suo nome a Giovanni di Duccio, detto ‘Mangiaguadagni’, il quale nel 1300 aveva il compito di suonare la campana che è in cima alla torre) ed è ‘selciata’ al centro con mattoni fatti a mano e posti a coltello, divisa da nove strisce di travertino spartite a raggiera (nel ricordo del Governo dei Nove che resse le sorti della città dal 1285 al 1355). La Piazza ospita una delle manifestazioni senesi più importanti e pittoresche: la famosa Corsa del Palio, che si svolge ogni anno il 2 luglio ed il 16 agosto e durante la quale dieci tra le diciassette contrade della città (Aquila, Bruco, Chiocciola, Civetta, Drago, Giraffa, Istrice, Leocorno, Lupa, Valdimontone, Nicchio, Oca, Onda, Pantera, Selva, Tartuca, Torre) si contendono la vittoria.

Continue Reading

Caorle: un centro tutto da scoprire

Situata a poca distanza da Venezia, Caorle è uno di quei classici centri turistici lontani dal turismo di massa ma ancora in grado di regalare un’emozione.

Caorle non è un posto dai grandi itinerari turistici, si tratta del tipico luogo di vacanza estivo dove ci si può rilassare con una passeggiata, in spiaggia, oppure ancora passando il tempo ai tavoli di un caffè. Questo, però, non vuol dire che sia una città blanda. Il centro storico, alle spalle del lungomare, è affascinante e pieno di carattere, le case colorate dipinte e le piazzette pittoresche sono un qualcosa di davvero unico.

Continue Reading

Riccione: cultura e mare


riddccioneRiccione
è la quint’essenza quando si parla di turismo estivo in Italia. Questa città della riviera romagnola è una delle mete principali per i giovani e meno giovani che cercano un modo per divertirsi “alla grande” e per passare un’estate indimenticabile.

Una cosa che non tutti sanno è che Riccione non è solo spiaggia e mare, ma anche cultura. Qui c’è, infatti, il Castello degli Agolanti, risalente al 1260 e noto anche come “Tomba Bianca”, perché i proprietari della città di un tempo, che erano esiliati dalla bella Firenze, avevano dei rapporti con i Malatesta. Oggi questo castello è la sede del Museo del Territorio, dove poter ammirare e rivivere la storia di questa particolare zona d’Italia.

Tornando al mare, che rimane comunque la prima attrazione della città, i famosi Bagni sono gli stabilimenti balneari dove turisti e residenti passano le giornate a prendere il sole e giocare ai più noti giochi da spiaggia, come il beach volley e il beach soccer.

La sera, dopo la spiaggia, si può fare un giro lungo Viale Ceccarini, il vero centro della vita riccionese.

Per soggiornare in città la miglior soluzione sono gli hotel, strutture ricettive che propongono soluzioni per ogni esigenza. Segnaliamo, tra gli altri, l’hotel Brig, un ottimo hotel all inclusive a Riccione, l’hotel Monica, è un albergo a 2 stelle di Riccione a buon prezzo, il Mimosa, struttura perfetta come hotel per giovani a Riccione e il Monica, uno dei migliori hotel 2 stelle vicino stazione Riccione, ottimo per stare in centro città e vivere le più belle attrazioni di questa località balneare che, anche per questo 2014, si conferma come una delle prime scelte italiane per il divertimento estivo.

Continue Reading

Trieste

 

evening-at-trieste-1305991-m

Trieste è una città nel nord-est dell’Italia tra le più belle dove vivere in “pianta stabile”, oltre che da visitare a livello turistico per qualche giorno. Sotto il dominio austro-ungarico era una città molto influente e potente, centro di politica, letteratura, musica, arte e cultura. La sua importanza iniziò a declinare verso la fine del 20° secolo e oggi la città è spesso dimenticata dai turisti, che preferiscono optare per altre grandi città italiane come Roma e Milano.

Trieste è una città molto affascinante e sottovalutata, con un’atmosfera tranquilla come le città dell’Est europeo, dove i pub e i bar sono numerosi, così come i ristoranti dove poter gustare i prodotti tipici della zona. Oltre a questo, la splendida architettura e la spettacolare vista sul mare completano l’offerta turistica.

Continue Reading

Milano : monumenti e locali consigliati

1165880_milan_galleria_vittorio_emanuele_iiMilano è una città bella da visitare e da vivere. Ricca di storia, di cultura e monumenti, ma anche moderna, accogliente e dotata d infrastrutture all’avanguardia. Chi arriva a Milano naturalmente non potrà perdersi il famigerato Duomo in stile gotico con la bella Madunina alla sua sommità, vero e proprio simbolo della città. Celebre e conosciuta in tutto il mondo anche la galleria Vittorio Emanuele che si snoda a partire dalla stessa piazza Duomo ed è soprannominata il “salotto dei milanesi” per essere immersa in un clima lussuoso e popolata da prestigiosi negozi, locali alla moda e librerie.

Molto significativo è anche lo splendido ed immenso  Castello sforzesco che nei suoi 800 metri di spazio è la più importante testimonianza della dinastia di Francesco Sforza del periodo rinascimentale.  Da vedere anche Villa Reale in cui ha sede permanente una Galleria d’Arte Moderna, che ospita un museo di migliaia di opere d’arti di pittura e scultura risalenti all’Ottocento. Anche  lo splendido Palazzo Reale è interessante con il suo Museo della Cattedrale del Duomo ed il Museo d’Arte Contemporanea.

Continue Reading

Una vacanza in una città d’arte: la top 5 delle migliori

1416932_sign_trip__group_ticket_and_passport_holidays_abroadChi ama visitare le città d’arte ed è alla ricerca di un tuffo nella cultura e nelle testimonianze dell’ arte antica e dei segni lasciati dal passato , sicuramente non potrà fare a meno di toccare 5 tappe fondamentali nel proprio itinerario turistico, esplorando Parigi, Londra, Roma, Berlino e  Mosca. Cinque città splendide, ricche di monumenti ed opere d’arte e cinque città così diverse tra di loro che costituiranno ognuna una scoperta diversa. Una vacanza all’insegna della cultura e della storia, che comprenda tutti i siti più significativi delle 5 città si può organizzare visitando i siti di comparazione che organizzano pacchetti comprensivi di volo hotel e tour guidato (come Edreams) o quelli specializzati nella ricerca e selezione di voli economici. Ma veniamo alle tappe del nostro viaggio da sogno.

Parigi il modo migliore per vivere la città dal suo interno è percorrerla attraverso la Senna con il bateau mouche. Dal battello infatti è possibile riscoprire con calma una prospettiva retrò delle sue bellezze artistiche : la Tour Eiffel,  Notre Dame. Ma anche luoghi come il cimitero di Père Lachaise, riservato ai nomi francesi illustri, l’arco di trionfo, la reggia di Versailles, la vie des artist sono posti unici al mondo circondati da un aurea eterna che appartiene alla capitale francese. 

Continue Reading

Abruzzo: terra di mare, arte e cultura

Abruzzo da scoprire
Abruzzo da scoprire

Un limpido mare con una sabbia finissima color oro, così come arroccate cittadine medioevali con le loro chiesette ricche di piccoli tesori artistici esercitano sempre un potere calamitante su chi è alla ricerca di momenti di serenità e relax.
Coniugare abilmente eccellenza nel turismo vacanziero (gli hotel in Abruzzo sul mare sono una specialità del luogo !) con una pregevole proposta culturale (l’Abruzzo ha un bagaglio culturale storico enorme) non è semplice; in Italia, poche Regioni sono riuscite nell’impresa e, fra queste, l’Abruzzo svetta tanto per qualità  quanto per quantità.

Giulianova, rinomato centro in provincia di Teramo, infatti non è solo sinonimo di attrezzate e confortevoli strutture balneari.
Basta una semplice passeggiata nel centro storico per accorgesene: le numerose e prestigiose mete religiose come il Santuario di Maria Santissima dello Splendore o il Duomo di San Flaiano; i tanti edifici di ragguardevole interesse storico e architettonico (come il Palazzo de’ Bartolomei, il Palazzo Ciafardoni o la Villa Castelli – Montano) e i ricchi musei (Museo d’arte dello Splendore, con esposizione di artisti internazionali, come Marc Chagall, o locali, come Venanzo Crocetti, Raffaello Pagliaccetti; Museo Archeologico; Pinacoteca Bindi) sono una piccola galleria d’arte a disposizione dei veri intenditori o dei semplici appassionati di bellezze artistiche uniche.

Alba Adriatica, ricca di alberghi (come il Baltic, ad esempio) e di locali per la movida notturnaè un perfetto punto di partenza per brevi escursioni culturali.
Arrivati alla Fortezza della vicina Civitella del Tronto, un suggestivo viaggio nel tempo – che si snoda fra gli incantevoli edifici medioevali e rinascimentali – incanterà il turista per lo splendore e la finezza dell’atmosfera. Oppure, ci si può deliziosamente perdere nel dedalo di rue (stradine) che si arrovigliano attorno ad antichi palazzi e alle suggestive piazzette di Colonnella.

Non meno generosa è Roseto degli Abruzzi.  Un soggiorno in questa elegante cittadina, magari pernottando al Residence-Hotel Marechiaro, offre una memorabile passeggiata nel centro storico e visite alla splendida chiesa parrocchiale e alla Pinacoteca, ospitata nella Villa Comunale.
Di particolare interesse, una breve gita fuori porta ad Atri, rinomata cittadina famosa per la sua stupenda Cattedrale, e a Castelli dove la maestria degli artigiani locali produce da secoli pregevoli manufatti in ceramica.

Passeggiando nel centro storico di Tortoreto (per il pernottamento si consiglia l’Hotel Sabbiadoro) si viene coinvolti in un’atmosfera di duelli, dame e cavalieri, retaggio dell’antico castello medioevale le cui tracce sono ancora visibili nel maestoso ponte e nelle sue ricche volte, così come nell’imponente Torre dell’Orologio e nei torrioni.

Una vacanza in Abruzzo non è solo mare e sole, ma è anche lasciarsi incantare dall’armonia con cui storia, arte e cultura hanno saputo integrarsi in un paesaggio ricco e suggestivo, con il quale la natura è stata particolarmente generosa.

Continue Reading

I Giardini piu belli d’italia

versaillesIn Italia il fenomeno della valorizzazione degli spazi verdi cittadini e della loro riqualificazione, è sempre più diffuso, grazie anche alla continua opera di sensibilizzazione effettuata dalle associazioni e fondazioni italiane.

L’Italia comprendere bellissimi parchi e giardini, distribuito in ognuna delle sue regioni, che sono così numerosi da fare si che Italia stessa sia considerata “un enorme giardino”.

In un paese così ricco di bellezza naturali e culturali come l’Italia, la valorizzazione di quegli spazi verdi compresi entro le città, un grandissimo patrimonio del paese, è fondamentale.

E’ dunque importante l’azione di associazioni come l’AGI (presediuta da Carlotta Michela Perdoni), la quale ha l’obiettivo di promuovere la cultura del giardino, tramite lo svolgimento di azioni educativevolte a diffondere il valore di tutte le aree e il rispetto dell’ambiente, e la conoscenza degli elementi che lo compongono.

giardini più belli d’Italia perseguono pertanto questo obiettivo, e negli ultimi anni i progetti di valorizzazione di questi preziosi spazi verdi sono in aumento. Si tratta di progetti di sensibilizzazione agli spazi verdi che partono dal contatto diretto con essi: è sempre più frequente l’apertura o la riapertura di bellissimi giardini, per permettere alle persone di poterli visitare dunque conoscere e amare.

Tra i giardini più belli d’Italia, si possono annoverare il Giardino di Boboli, famoso in tutto il mondo, uno dei più imprtanti esempi di giardini all’italiana, ma anche iGiardini di Castel Trauttsmansdorff, a Merano, che comprendono circa 80 ambienti botanici nei quali si trovano piante che provengono da ogni parte del mondo e all’interno dei quali si organizzano visite guidate appositamente per i bambini, per far loro conoscere il giardino da differenti prospettive, come ad esempio quella delle fioriture

Tra i giardini più belli d’Italia ci sono anche i Giardini di Porta nuova, uno spazio verde situato nel quartiere Isola di Milano che è stato oggetto di numerosi interventi di riqualificazione urbana e ambientale. I Giardini sono sede della Fondazione Catella, diretta da Kelly Russel Catella che è stata protagonista di un progetto di valorizzazione dell’area di circa 4000mq,  nato dalla collaborazione attiva con gli abitanti del quartiere Isola e che prevede l’inserimento di una bocciofila e di parchi giochi per bambini.

Continue Reading